Finanziato e Realizzato con i fondi POR FESR LAZIO 2007/2013

?????????

sel

La produzione di Open Data Set Energetici da parte di Planergy è realizzata secondo l’ontologia EiBO (Energy in Buildings Ontology), descritta nei seguenti documenti.

L’ontologia sviluppata in Planergy offre un patrimonio terminologico pensato per la rappresentazione dei fenomeni inerenti i flussi di energia entranti e uscenti da un insieme di edifici immersi nel loro contesto ambientale.

L’ontologia non abbraccia alcuna teoria interpretativa del comportamento energetico, ma si impegna a consentire la registrazione dei fenomeni, attraverso la definizione:

  1. dello spazio fisico che ospita gli edifici oggetto di modellazione;
  2. degli oggetti immobili nello spazio fisico (includendo tra questi gli edifici);
  3. delle funzioni dislocate nello spazio fisico aventi il compito di controllare e misurare ciò che accade nello spazio fisico e che ha rilevanza energetica;”
  4. del complesso dei processi di gestione amministrativa ed economica delle funzioni di cui al punto 3;
  5. dei luoghi che corrispondono a ruoli assegnati dall’uomo ad alcune regioni dello spazio fisico (es. Ufficio del Sindaco) e che sono abilitati da oggetti immobili presenti in tali regioni dello spazio;
  6. delle denotazioni che vengono date ad alcune regioni dello spazio fisico per rendere possibile farne riferimento attraverso il linguaggio.

 

I documenti che descrivono l’ontologia di Planergy sono i seguenti:

  • EiBO (Energy in Buildings Ontology) – Documento pdf contenente le definizioni dell’ontologia in linguaggio naturale;
  • EiBO.owl – Documento contenente le definizioni dell’ontologia in linguaggio OWL 2;

cinque diagrammi GRAPHOL (linguaggio grafico equivalente al noto OWL 2)

  • EiBO_main  - terminologia fondamentale di EiBO
  • EiBO_org  - processi di gestione amministrativa
  • EiBO_plant  - funzioni di gestione dell’energia e loro realizzazioni
  • EiBO_time  - gestione evolutiva del dominio dell’ontologia
  • EiBO_poly  - tipizzazione degli attributi polimorfi dell’ontologia